I No che Fanno bene all’Amore

Compralo su

Copertina Nascimbeni

Di Stefania Nascimbeni

Agente Valeria Raimondi

Nr battute 76.000 (circa) + eventuali illustrazioni

Contenuto: si tratta di un facile e divertente manuale sull’importanza di dire NO nella relazione per mantenere saldi alcuni valori, come l’autostima e il rispetto reciproco; il tutto in chiave ironica e comprensibile – non è un libro di psicologia, anche se trae spunto da “I no che fanno crescere”, di Asha Phillips.

Il claim è: l’amore è come un bambino “qualche volta per crescere bisogna dirgli NO”!

Abbiamo immaginato questo libro diviso in più categorie, cose da NON dire, NON chiedere, NON regalare mai alla persona che ami nemmeno sotto tortura, eventualmente corredato da illustrazioni e fumetti, ma non solo. Ci sono anche i NO di derivazione implicita di ciascuna specie, tutti da scoprire, molto divertenti…

L’idea è nata estrapolando i contenuti di una serie di video su web realizzati dalla stessa autrice nei panni di una dottoressa Stranamore decisamente irriverente, ma deliziosa. Alcuni frame sono stati poi inseriti nella prima versione e-book uscita in edizione limitata per Formapensiero Network nel 2013, vendendo circa un migliaio di copie, solo con il passaparola e l’unico evento presentato a febbraio 2013 presso “Biblioteca della Moda”, a Milano.

I video sono ancora disponibili su Youtube al link:  HYPERLINK “https://www.youtube.com/watch?v=6wpQBqSoDjU” https://www.youtube.com/watch?v=6wpQBqSoDjU

Per ricapitolare:

Dire di no fa bene – 1

Iniziare con l’affermare le proprie idee,

confrontarsi sulle proprie opinioni,

raggiungere dei compromessi ove possibile,

diventare irremovibili ove necessario.

Dire di no fa bene – 2

Piccolo esercizio di coppia:

prendete una delle cose che proprio non vi vanno giù, magari la più eclatante,

quella che la vostra metà sospetta ma fa finta di non sapere e ditele di NO !

Per ricapitolare – 3

Dire di No fa bene alla coppia, ma nello stesso modo è importante è non dire e non chiedere certe cose, per il buon fine della relazione

Non tormentare il proprio partner con insistenti domande sul regime dietetico quotidiano, se non si vuole rischiare il drastico abbattimento della libido, perché anche il cibo è amore. In definitiva, alla base del rapporto c’è il sapersi accettare per come siamo.

Attenzione a quello che asseriamo, se dichiariamo i nostri sentimenti dobbiamo esserne sicuri, non si può ritrattare il Ti Amo dopo.

Un po’ di mistero è il segreto per la salvaguardia della coppia, è importante infatti mantenere quella curiosità che alimenti il desiderio reciproco.

E, per concludere, attenzione a quello che regaliamo, se non vogliamo che quello che doveva essere un semplice pensierino ci torni indietro come un boomerang, no alla play station, no al cagnolino, no al tatuaggio col suo nome, no al personal trainer figo, no al calendario senza veli.

Alla base di tutto, la terapia consigliata in ogni caso è tanto amore, baci e carezze prima, durante e dopo i pasti.